I Salumi del Casentino, eccellenza Toscana

I Salumi di Scarpaccia, garanzia di qualità.

Sapori della Rocca è da anni specializzata in Confezioni con prodotti Toscani. Per questo Natale 2017 abbiamo voluto arricchire le nostre strenne con una particolare eccellenza della nostra terra, i Salumi del Casentino.

I Salumi di Scarpaccia sono prodotti di nicchia che rispettano in pieno la tradizione Toscana. Sono inconfondibili per sapore, profumo e qualità.

Tra i prodotti da noi selezionati troviamo il “Bastone del Nonno”, salamino fatto con carne magra di Prosciutto Nazionale, molto simile nella forma allo stronghino, ma con un sapore più deciso. Troviamo poi il Salame Toscano, dalla classica forma “a zucchetta”: più o meno grande, prodotto con Carne Nazionale tagliata grossolanamente a coltello, arricchito con aromi tipici toscani.

Immancabile poi la Sbriciolona, che troviamo unicamente in Toscana: viene insaporita con Finocchio selvatico fresco, al taglio molto morbida, tanto da “sbriciolarsi”. Che dire poi della Pancetta? Chiamata anche “Rigatino”, per la striatura prodotta alternando parte magra e parte grassa,  viene stagionata per circa 3 mesi: è ottima da gustare sola o per insaporire le vostre ricette. Presente poi il Lardo, anch’esso arricchito per la stagionatura da aromi toscani.

Vera eccellenza è il Travetto, Lombo stagionato col suo Lardo per 12 mesi: prende il nome dalla classica trave toscana, a cui assomiglia per la forma. Altra eccellenza, il Prosciutto del Casentino con osso: prodotto con Carne Nazionale è stagionato 18 mesi, ideale per un regalo importante. Leggermente più grassa del Prosciutto, la Spalla disossata, salata e aromatizzata in freschi locali, presenta un gusto piacevole e deciso. Ultima solo per menzione la Soprassata: è ricavata dalla testa, dalla lingua e dalle cotenne del suino di provenienza nazionale bollite; viene arricchita da aromi inconfondibili, si presenta insaccata in yuta.

Come degustare e acquistare i Salumi del Casentino

Apprezzati in Toscana, ma soprattutto nel resto d’Italia come nostra eccellenza, potrebbero diventare il vostro regalo ideale per amici o parenti.

Per degustare la bontà e la genuinità di questi prodotti potete approfittare dell’appuntamento del 26 e 27 Novembre 2017 presso la nostra Azienda, oppure acquistandoli sul nostro e-commerce o presso i nostri mercati settimanali. Una volta provati non tornerete più indietro!

Se volete saperne di più su questi meravigliosi prodotti cliccate qui

confezione da catalogo Sapori della Rocca

Palazzo Vecchio – confezione SdR Natale 2017

Sapori della Rocca in tavola per le Feste

Cenone della Vigilia o Pranzo di Natale coi prodotti Sapori della Rocca

Come promesso a tanti dei miei clienti e spero in aiuto di chi non lo sapesse, Sapori della Rocca quest’anno offre numerosi prodotti per il Cenone della Vigilia, o per il Pranzo di Natale, pronti da mettere sulle vostre tavole. Avrete l’opportunità di fare una bella figura con i vostri commensali senza dover spendere tutta la giornata ai fornelli. Di seguito la lista di tutti i PRODOTTI che potete ordinare e ritirare nei nostri punti vendita il giorno 24 Dicembre. Continua a leggere

La Pasta fresca Sapori della Rocca

Le migliori specialità per le vostre Feste

Come ogni anno Sapori della Rocca seleziona e offre un’ampia gamma di Prodotti ideali per le vostre Festività, per rendere ancora più speciali e piacevoli i momenti di convivio con i vostri parenti e amici. Oggi vi presentiamo la Pasta Fresca, dei Pastifici Soverini e Poggiolini.

Continua a leggere

Crostini di Polenta con Involtini di Speck e Scamorza

Aperitivo, Amici &…

Ieri sera la mia bambina Eleonora mi ha fatto una sorpresa:” Mamma stasera ho invitato alcuni amici, non ci sono problemi vero?” “Certo tesoro…”

Ma cosa gli è venuto in mente!! Erano le 19,30 e nel frigo avevo solo della polenta fredda del giorno prima e due vaschette di involtini di speck e scamorza che avevo preparato sul nostro banco “Sapori della Rocca” la mattina.

Continua a leggere

Tortellini con Crema di Parmigiano e Guanciale

I Prodotti Sapori della Rocca cucinati al Caffè Ci…bè

Oggi è il turno di una Ricetta creata da mio genero, cuoco nel locale gestito dalle mie bambine, il Caffè Ci…bè a Campi Bisenzio.

Ogni giorno propongono Piatti sfiziosi per il loro clienti, così che la Pausa Pranzo sia il più piacevole possibile. Spesso prendono molti degli ingredienti proprio dai nostri banchi, come in questo caso. Ecco la ricetta proposta per voi oggi. Continua a leggere

Torino, una città bellissima

Visitando il Salone del Gusto 

salogu

Ogni due anni Torino diventa la città dello Slow Food.

Alcuni miei amici mi avevano parlato di questo Evento in maniera entusiasmante tanto che mi è salita la curiosità ed ho deciso di parteciparvi in prima persona. Dati i miei impegni ho purtroppo potuto dedicare alla visita solo due giorni, ma per visitare il tutto approfonditamente ce ne vorrebbero almeno quattro! 

Mi posso comunque ritenere fortunata: nonostante abbia deciso di andare a Torino pochi giorni prima dell’inizio dell’Evento, ho trovato un albergo centrale ottimo, sia per il rapporto qualità/prezzo, sia perché strategicamente vicino a tutti i punti da visitare. La mostra non si svolge in capannoni, ma si snoda in vari punti della città, il che ci ha permesso di apprezzare anche Torino stessa! Non occorrevano biglietti per entrare.

Da ogni regione d’Italia e del Mondo piccoli e ricercati produttori arrivano per presentare le loro eccellenze: i primi in assoluto per numero e presenza sono proprio i prodotti della terra che ospita il salone del Gusto, il Piemonte, ma ho trovato anche molte altre specialità provenienti da ogni parte della nostra penisola. Che dire? Passeggiando tra gli stand avevamo veramente l’imbarazzo della scelta! A quale avvicinarsi prima? Come ho già detto il tempo a nostra disposizione non è stato abbastanza per poterci soffermare adeguatamente a tutti gli stand, ma posso raccontarvi delle fantastiche novità e ricercatezze che ho scovato in questi due giorni.

Mi sono innamorata delle Pere Cocomerine, specialità del monte Fumaiolo: incredibile la passione, la pazienza e l’amore che questo piccolo produttore ha impiegato per far si che da un albero arrivasse a ben 100 piante, per poter creare una marmellata dal gusto deciso di pera.

Abbiamo assaggiato delle eccellenze di Formaggi fatti veramente come una volta. Fantastica la ditta “Castagna”, che offre fiera il proprio Gorgonzola, fatto ancora nel paiolo di rame, e il suo speciale Taleggio, fatto con latte a crudo, che risulta cremoso e dal sapore intenso. Abbiamo anche provato due delle specialità firmate “La Baita del Formaggio”: Gorgonzola al Tartufo e allo Champagne…deliziosi!

Che dire poi dello Zafferano di Cuneo? Me ne sono presa una scorta per le mie ricette…insieme a un delicatissimo Miele allo Zafferano! Lo avevate mai sentito?

Sempre con lo Zafferano mi ha colpito il Pecorino Ennese, del caseificio Centro Form.

Rimanendo in Sicilia, precisamente a Ribera, ho trovato un’ottima Crema di Pistacchio, della ditta Scianuru, che offre anche tante altre specialità dolci e salate, come pesto sempre di Pistacchi, o quello trapanese…che bontà!

Anche dalla Puglia interessanti scoperte: Le Delizie di Ricotta, dell’azienda “Sapori dell’Antica Murgia”, ovvero delle tortine dolci di Ricotta al Limone o Cioccolato, e la Pasta di Semola di Grano Duro “Benedetto Cavalieri”, pasta fatta come una volta, e tra le tante qualità prodotta proprio nel paesino di cui era originario il mio mitico zio Vittorio, Maglie…che bella scoperta!

Merita una nota positiva anche la produzione di Succhi, Composte e Olio biologici dell’Azienda agricola “Terre di Zoe”, che ha invece sede in Calabria. Sottolineo l’importanza del biologico perchè quest’anno il tema del Salone era proprio “Voler bene alla Terra”

Degni di merito anche il Violino di Capra, ovvero un salume fatto dalla coscia e dalla spalla di capra, tipico della Valchiavenna: io ho assaggiato quella della Macelleria Del Curto. E un altro Salume che mi ha colpito è invece originario della mia Toscana: il Prosciutto Bazzone, stagionato 6 anni.

Ho visto tanti altri stand, assaggiato e comprato tante di quelle specialità che mi ci vorrebbero giorni per raccontarvele tutte.

Non perdetevi il prossimo Salone del Gusto, io ci sarò sicuramente!

bea-salone-del-gusto

 

Ravioli al Tartufo con Pera e Campanaccio

Pranzo della Domenica con la mia Famiglia

Ieri mattina mio marito è arrivato a casa con dei prodotti che ha preso sul nostro banco Sapori della Rocca. Mi ha portato dei Ravioli ripieni di Ricotta e Tartufo, un trancio di Campanaccio (formaggio molto simile al briè francese, ma prodotto in Italia e con meno calorie) e altre specialità.

Al mercato del sabato, in via Canova, dalla mia amica Ilaria, avevo comprato delle pere dolci e succose, così mi è venuta un’idea per cucinare i Ravioli.

Ecco come ho fatto:

Continua a leggere

Sapori della Rocca: Passione per i prodotti Italiani.

A spasso tra prelibatezze e tradizione.

Girovagando per i mercati rionali della Toscana potrete imbattervi nei banchi Sapori della Rocca.

In ogni angolo della nostra penisola, da nord a sud, in particolar modo nella mia Toscana, possiamo trovare prodotti tipici, dai sapori unici. Quello che mi piace fare è scovare queste specialità e presentarle sulla vostra tavola, in maniera semplice, rivolgendomi alla mia clientela o attraverso i mercati (con il vecchio sistema) o con la vendita online (in chiave più moderna).

La passione nel ricercare prodotti, attraverso mostre del settore, è continua…è un piacere riuscire a trovare piccoli e autentici produttori con i loro tesori, riuscendo così a farli un po’ miei e poi un po’ vostri. Continua a leggere